Volo Elefante No Loghi

Un anno di Cento Libri

Diciamolo francamente: la lettura non è lo sport nazionale. Ci si può domandare perché gli italiani leggono poco, cosa li distrae, cosa li trattiene da aprire un capolavoro della letteratura e approfittare di tanta bellezza e intelligenza. E poi si può rispondere in tanti modi, probabilmente tutti giusti e condivisibili. Va bene. Però non ci può fermare alle sacrosante spiegazioni, forse bisogna provare a fare qualcosa di nuovo, cominciando proprio dalla scuola, dove tutto ha inizio, da quegli anni magici dell’adolescenza in cui ogni studente è naturalmente aperto alla curiosità e al desiderio bruciante di capire cos’è la vita, che senso ha questo strano viaggio, cosa incrocia, dove porta. E allora ecco la nostra proposta: portare gli scrittori in classe per raccontare i libri che hanno trasformato il loro modo di vedere il mondo. I professori fanno il loro egregio lavoro: spiegano, connettono, interagiscono. E poi ovviamente danno compiti e interrogano, giudicano e mettono i voti. Ma forse per far arrivare agli adolescenti tutta l’energia della letteratura, la sua potenza creativa, può essere utile la testimonianza di chi ai libri ha chiesto tutto, non considerandoli solo materia di studio, ma una vera e profonda esperienza esistenziale. Per questo i Piccoli Maestri, in collaborazione con il Ministero della Pubblica Istruzione, hanno chiesto a cento scrittrici e scrittori italiani di entrare nelle classi, fisicamente o tramite lo schermo del computer, per presentare i romanzi e i racconti che tanto hanno amato. È un modo nuovo di penetrare nel mistero affascinante dei libri più importanti del Novecento, e anche del nuovo millennio. Ogni scrittore proverà a comunicare cosa ha trovato in quelle pagine, perché lo hanno colpito così profondamente, come si sono incise nella sua mente e nella sua vita. È un’esperienza potente, che può arrivare a coinvolgere tanti studenti italiani. La letteratura esce dai manuali di studio e entra nel cuore. E così ragazze e ragazzi sentono che l’arte della parola e della narrazione può aprire strade sconosciute che portano lontano e vicino, verso orizzonti bellissimi e verso il centro della propria esistenza.

 

Volo Elefante Loghi
Al termine di questo anno scolastico così particolare, c’è una lunga lista di persone che vorremmo ringraziare. A partire da Marco Lodoli, autore del testo pubblicato e ideatore insieme a Elena Stancanelli del progetto Cento Libri – Leggere Leggeri (qui maggiori info), promosso dall’associazione Piccoli Maestri con il prezioso supporto del Ministero dell’Istruzione. Tanta gratitudine a Mariagiulia Colace, autrice delle illustrazioni che hanno dato colore al progetto. Ringraziamo di cuore le scrittrici e gli scrittori che hanno deciso di abbracciare questa iniziativa e le scuole che ci hanno accolto, credendo nella nostra proposta di lettura. Portiamo a casa un bottino niente male: oltre cinquanta tra scrittrici e scrittori che hanno dato voce al racconto dei classici per un totale di cento incontri online che hanno raggiunto scuole di Crotone, Palermo, Genova, Foggia, Roma, Savona, Mantova, Terni, Pesaro (a dirla tutta la lista continua). Tanto però abbiamo ancora da fare. Si riparte a settembre, pronti ad incontrare nuove classi, nuove scuole, pronti a parlare di nuovi libri. Per partecipare al progetto, per informazioni di qualsiasi genere, potete scrivere una mail a piccolimaestri.info@gmail.com

 

Calendario degli incontri (dall’inizio del progetto al 30 maggio 2021)
20 novembre – Girolamo Grammatico legge Il Fu Mattia Pascal di Luigi Pirandello – Liceo Nomentano di Roma
9 dicembre – Monica Bartolini legge Tre topolini ciechi di Agatha Christie – IC Parco della Vittoria di Roma
21 dicembre – Elisabetta Liguori legge Lolita di Vladimir Nabokov – Liceo Nomentano di Roma
6 febbraio – Roberto Carvelli legge Walden di Henry David Thoreau – IS Tommaso Fiore di Modugno
8 febbraio – Girolamo Grammatico legge Il Fu Mattia Pascal di Luigi Pirandello – Liceo Nomentano di Roma
8 febbraio – Chiara Mezzalama legge Il giardino dei Finzi Contini di Giorgio Bassani – Liceo Mamiani di Roma
12 febbraio – Marco Balzano legge L’Agnese va a morire di Renata Viganò – Liceo Classico Pitagora Crotone
12 febbraio – Francesca Maccani legge Olive Kitteridge di Elizabeth Strout- Liceo Gassman di Roma
16 febbraio – Emiliano Sbaraglia legge Italo Calvino – Istituto Lombardo Radice di Roma
16 febbraio – Massimiliano Timpano legge Il barone rampante di Italo Calvino – ICS Marconi di Palermo
22 febbraio – Francesca Maccani legge  Il barone rampante di Italo Calvino – Scuola media di Civezzano
22 febbraio – Marialaura Simeone legge Uno, nessuno, centomila di Luigi Pirandello – Liceo Classico Mazzini di Genova
24 febbraio – Maria Antonietta Ferraloro legge Stephen King – IPSIA Da Vinci Savona
24 febbraio – Maria Grazia Calandrone cura laboratorio di poesia – IT e Liceo Scientifico Scienze Applicate Max Planck di Villorba (TV)
24 febbraio – Eraldo Affinati legge Il richiamo della foresta di Jack London – IC Statale di Caerano di San Marco (TV)
25 febbraio – Giovanni Dozzini legge Sostiene Pereira di Antonio Tabucchi – ITE B. Pascal di Foggia
26 febbraio – Monica Mazzitelli legge Metafisica dei tubi di Amelie Nothomb – IC Da Vinci Eur Torrino
4 marzo – Elisabetta Mastrocola legge L’eleganza del riccio Muriel Barbery – Liceo Pertini di Genova
8 marzo – Carola Susani legge La storia di Elsa Morante – Liceo Mamiani di Roma
10 marzo – Loredana Lipperini legge IT di Stephen King – Liceo Scienze Umane di Mantova
10 marzo – Giuseppe Culicchia legge 1984 di George Orwell – Liceo Scientifico e Musicale Marconi di Pesaro
11 marzo – Marco Rossari legge Il Maestro e Margherita di Michail Bulgakov – Liceo Classico Pitagora Crotone
11 marzo – Flavio Soriga legge Il buio oltre la siepe di Harper Lee – Liceo Gassman di Roma
15 marzo – Fabrizio Casa legge Il buio oltre la siepe di Harper Lee – Istituto Maserati di Voghera
16 marzo – Federica Tuzi legge ll giovane Holden di J. D. Salinger – Istituto Superiore Majorana di Palermo
18 marzo – Silvia Bottani legge Il signore delle mosche di William Golding – Scuola media Palermo
19 marzo – Federica Tuzi legge ll giovane Holden di J. D. Salinger – Istituto Superiore Majorana di Palermo
22 marzo – Giuseppe Rizzo legge Tra me e il mondo di Ta-Nehisi Coates – Liceo Artistico Renato Cottini di Torino
22 marzo – Cristina Marconi legge Simone de Beauvoir – Liceo Linguistico Carducci di Viareggio
22 marzo – Chiara Mezzalama legge Le piccole virtù di Natalia Ginzburg – IIS Gramsci di Valmontone
22 marzo – Fabio Stassi legge Il porto sepolto di Giuseppe Ungaretti – Liceo Linguistico S. Scholl di Trento
23 marzo – Marco Lodoli legge Finzioni di Jorge Luis Borges – Liceo Carducci di Pisa
24 marzo – Francesco Musolino legge Il sentiero dei nidi di ragno di Italo Calvino – IS Max Planck di Villorba, Treviso
24 marzo – Ciro Auriemma legge Agatha Christie – Istituto Maserati di Voghera
25 marzo – Giorgio Van Straten legge Se questo è un uomo di Primo Levi – Liceo Da Vinci d’Alba
25 marzo – Giulia Caminito legge Una donna di Sibilla Aleramo – IIS Via Gramsci di Valmontone
26 marzo – Alessandro Mazzarelli legge Bartleby lo scrivano di Herman Melville – Liceo Carducci di Pisa
27 marzo – Giorgio Fontana legge Una questione privata di Beppe Fenoglio – Liceo Scienze Umane di Mantova
29 marzo – Graziano Graziani legge La metamorfosi di Franz Kafka – Liceo Linguistico Carducci di Viareggio
29 marzo – Elena Stancanelli legge L’isola di Arturo Elsa Morante – Liceo Nomentano di Roma
31 marzo – Luca Gamberini legge Uno, nessuno, centomila di Luigi Pirandello – Liceo Pertini di Genova
8 aprile – Rossano Astremo legge Gli indifferenti di Alberto Moravia – Liceo Mamiani di Roma
8 aprile – Anna Giurickovic Dato legge Una questione privata di Beppe Fenoglio – IS Ettore Majorana di Palermo
8 aprile – Silvia Avallone legge L’educazione di Tara Westover – Liceo Da Vinci d’Alba
8 aprile – Maria Antonietta Ferraloro legge Il Gattopardo di G. Tomasi di Lampedusa – Liceo Scientifico Righi di Cesena
12 aprile – Rossano Astremo legge Gli indifferenti di Alberto Moravia – IIS Classico e Artistico di Terni
12 aprile – Luca Gamberini legge Poesie della Dickinson – IIS Salvini di Roma
15 aprile – Alessandro Bignami legge Il giardino dei Finzi Contini di Giorgio Bassani – Don Lorenzo Milani (Storo – TN)
15 aprile – Demetrio Paolin legge La luna e i falò di Cesare Pavese – I.I.S. Pascal di Roma
15 aprile – Demetrio Paolin legge La luna e i falò di Cesare Pavese – IIS Classico e Artistico di Terni
17 aprile – Clelia Lombardo legge L’inferriata, Laura di Falco – Istituto Don Bosco di Padova
20 aprile – Emanuela Canepa legge L’isola di Arturo di Elsa Morante – Liceo Scienze Umane di Mantova
20 aprile – Andrea M. Alesci legge Le streghe di Roald Dahl – Scuola media Marconi di Palermo
21 aprile – Francesca Maccani legge Marcovaldo di Italo Calvino – Liceo Pertini di Genova
21 aprile – Marcello Fois legge Canne al vento di Grazia Deledda – Liceo Scientifico e Musicale Marconi di Pesaro
22 aprile – Alessandro Mazzarelli legge Cecità di Josè Saramago – IISS “A. Volta” di Palermo
23 aprile – Susanna Mattiangeli legge Marcovaldo di Italo Calvino – I.C.Torrimpietra di Fiumicino
23 aprile – Monica Bartolini legge Tre topolini ciechi di Agatha Christie – Scuola media F. Severi di Crispiano
23 aprile – Angelo Ferracuti legge La frontiera di Alessandro Leogrande – IC Manziana
26 aprile – Giorgio Van Straten legge Una questione privata di Beppe Fenoglio – Liceo Da Vinci d’Alba
26 aprile – Giuseppe Culicchia legge 1984 di George Orwell – Liceo Ronciglione
27 aprile – Francesca Ceci legge Il vecchio che leggeva romanzi d’amore di Luis Sepulveda – Liceo scientifico Righi di Cesena
27 aprile – Giuseppe Martella legge Jekyll e Hide di Robert Louis Stevenson – IISS A. Volta di Palermo
27 aprile – Claudio Morici legge Bartleby lo scrivano  di Herman Melville – I.I.S. Pascal di Roma
27 aprile – Carola Susani legge Elsa Morante – IC XXV Aprile Civita Castellana
28 aprile – Francesco Musolino legge Lezioni Americane di Italo Calvino – Liceo Classico La Farina, Messina
28 aprile – Graziano Graziani legge Le città invisibili di Calvino – Liceo Giulio Cesare di Roma
29 aprile – Tommaso Giartosio legge Il barone rampante di Italo Calvino – Liceo Lombardo Radice di Catania
30 aprile – Claudio Morici legge Bartleby lo scrivano  di Herman Melville – I.I.S. Pascal di Roma
3 maggio – Federica Tuzi legge Panino al prosciutto di Charles Bukowski – IC Giovanni Falcone Grottaferrata
4 maggio – Francesca Ceci legge Monsieur Ibrahim e i fiori del Corano di E. E. Schmitt – Liceo Scientifico e Musicale Marconi di Pesaro
4 maggio – Vins Gallico legge Dieci piccoli indiani di Agatha Christie – ITE B. Pascal di Foggia
5 maggio – Elisabetta Mastrocola legge Eva Luna racconta di Isabel Allende – IC Piaget Majorana Palermo
5 maggio – Sebastiano Nata legge Memorie di Adriano di Marguerite Yourcenar – Liceo Giulio Cesare di Roma
6 maggio – Costanza Rizzacasa D’Orsogna legge Il buio oltre la siepe di Harper Lee – Liceo Classico Carducci di Nola
6 maggio – Lorenza Ghinelli legge Cime tempestose di Emily Bronte – Scuola media Mazzini di Roma
6 maggio – Ciro Auriemma legge Dieci piccoli indiani di Agatha Christie – IC Statale di Caerano di San Marco (TV)
7 maggio – Elena Stancanelli legge L’isola di Arturo di Elsa Morante – Scuola media P. N. Vaccina di Andria
7 maggio – Massimiliano Timpano legge Il barone rampante di Italo Calvino – IS Tommaso Fiore di Modugno
10 maggio – Monica Bartolini legge Tre topolini ciechi di Agatha Christie – Istituto Don Bosco di Padova
10 maggio – Giorgio Vasta legge Una questione privata di Beppe Fenoglio – IISS Gaetano Salvemini di Alessano
11 maggio – Marco Lodoli legge L’uomo che piantava gli alberi di Jean Giono – IC Don Lorenzo Milani (Storo – TN)
12 maggio – Maria Grazia Calandrone legge Pasolini – IT e Liceo Scientifico Scienze Applicate Max Planck di Villorba (TV)
12 maggio – Alessandro Bignami legge Una questione privata di Beppe Fenoglio – Liceo Giulio Cesare di Roma
13 maggio – Stefania Auci legge Qualcuno con cui correre di David Grossman – Liceo Classico Carducci di Nola
14 maggio – Marco Lodoli legge The garden party. Racconti di Katherine Mansfield – Liceo Azzarita di Roma
17 maggio – Angelo Ferracuti legge La frontiera di Alessandro Leogrande – IC Manziana
20 maggio – Vins Gallico legge La frontiera di Alessandro Leogrande –  Liceo Nomentano Roma
20 maggio – Elisabetta Mastrocola legge Eva Luna racconta di Isabel Allende – IC Piaget Majorana Palermo
20 maggio – Giulia Caminito legge Una donna di Sibilla Aleramo – Scuola media di Milano
21 maggio – Elisabetta Liguori legge Frankenstein di Mary Shelley – Liceo scientifico Teresa Gullace Talotta di Subaugusta
24 maggio – Monica Mazzitelli legge Ronja. La figlia del brigante di Astrid Lindgren – IC Via del Calice, plesso Gregna S. Andrea
25 maggio – Massimiliano Timpano legge L’Agnese va a morire di Renata Viganò – IC “Don Lorenzo Milani” (Storo – TN)
26 maggio – Ciro Auriemma legge Cyrano di Edmond Rostand – ITE B. Pascal di Foggia
28 maggio – Francesco Musolino legge Horcynus Orca di Stefano D’Arrigo – Liceo classico La Farina di Messina
28 maggio – Massimiliano Timpano legge L’Agnese va a morire di Renata Viganò – IC “Don Lorenzo Milani” (Storo – TN)
29 maggio – Marialaura Simeone legge Quaderni di Serafino Gubbio operatore di Luigi Pirandello – Liceo Classico Carducci di Nola