L’amico ritrovato al Liceo Virgilio (27.1.2012)

Liceo Classico Virgilio  (Roma)
Appena quindicenni, nel centro pieno dell’adolescenza, i ragazzi  si buttano volentieri all’indietro, a  rovistare ricordi d’infanzia dentro il baule della memoria. Se ne escono dalla soffitta con il vecchio orsacchiotto tra le mani, e la sensazione ancora viva del solletico sopra la guancia. Sorridono, i ragazzi, quando si parla di memoria.
Una fessura aperta tra le labbra, buona a ricevere la moneta della nostalgia. E ci si sente ricchi di un tempo lasciato, le tasche piene di andate senza più ritorni.
Ed è di nostalgia e fede, l’ascolto che ci fa gemelli nella lettura de L’amico ritrovato, capolavoro breve di parole ma eterno di contenuto, storia d’amicizia che oltrepassa la storia del mondo. Qui Uhlman versa la narrazione dentro un recipiente sacro, i due giovani protagonisti, Hans e Konradin, nuotano nel tondo dell’acquasantiera, affrontano schizzi di mani e urto di onde, senza mai uscire dai bordi, nella tenace bracciata dell’Assieme. E i ragazzi del Virgilio lo intuiscono, questo andare per cerchio santo, partecipano tutti al giro celeste con gli occhi sobri di chi resiste alla vertigine, per non perdersi il panorama della giostra in movimento. Alzano le mani, chiedono parola, prendono voce, pongono interrogativi. L’amicizia è condivisione totale? Può nascere un abisso da una visone diversa? La frattura, se ricomposta, rende più forti?
E se l’amico mi tradisce? Io, poi, lo perdono.

Elena Mearini

Piccoli Maestri e Save the Children

Lunedì 30 gennaio, Elisabetta Liguori incontra i ragazzi del centro di aggregazione giovanile Matemù, e li accompagna alla scoperta de L’uomo che guardava passare i treni di Georges Simenon. L’appuntamento è alle 16.30, in Via Vittorio Amedeo II, n.14. La partecipazione all’incontro è gratuita. Sarà presente per l’occasione un gruppo di ragazzi della redazione di UndeRadio, l’emittente-web di Save the Children Italia. Il progetto coinvolge oltre 600 studenti di 12 scuole da 4 municipi diversi di Roma (zone Magliana, Tiburtina, Esquilino e Tor Bella Monaca). Ringraziamo Emiliano Sbaraglia, referente Underadio, per il suo impegno nell’aver reso possibile questa lieta concomitanza di eventi.

Piccoli Maestri nelle scuole di Roma

Doppio appuntamento con i Piccoli Maestri nei licei della capitale.

Giovedì 26 gennaio, Tommaso Giartosio incontra gli studenti dell’ ITIS Fermi e propone una lettura de Jacques il fatalista e il suo padrone di Denis Diderot. L’appuntamento è alle 11.30, in Via Trionfale n.8737

Venerdì 27 gennaio (Giorno della Memoria), Elena Mearini incontra gli studenti del Liceo Classico Virgilio e li accompagna alla scoperta de L’amico ritrovato di Fred Uhlman. L’appuntamento è alle 8.30, in Via Giulia n.38

L’urlo di Ginsberg da Matemù

Lunedì 23 gennaio, Rossano Astremo incontra i ragazzi del centro di aggregazione giovanile Matemù, e li accompagna alla scoperta de L’urlo di Allen Ginsberg. L’appuntamento è alle 16.30, in Via Vittorio Amedeo II, n.14. La partecipazione all’incontro è gratuita.

La ragazza di Bube a Garbatella

Sabato 21 gennaio, alle 16.30, Chiara Mezzalama incontra i ragazzi della Scuola Popolare Piero Bruno, e li accompagna alla scoperta de La ragazza di Bube di Carlo Cassola. Segue merenda per tutti. Appuntamento in quel di Garbatella presso il centro sociale La Strada, in Via Passino n.24  (Roma).

Siamo pronti. Siamo tornati.

Dopo aver ricaricato le pile durante la pausa natalizia, siamo lieti di presentare il calendario con le prossime uscite dei Piccoli Maestri. Tante le novità: al consueto appuntamento settimanale da Matemù si aggiunge, ormai stabilmente, un incontro mensile presso la Scuola Popolare Piero Bruno. L’Istituto Tecnico Industriale Enrico Fermi ci ha invitato a tornare a fine mese; negli stessi giorni saremo anche al Liceo Classico Virgilio.
Di questo, ed altro ancora, parleremo sabato sera a Tor Pignattara, in occasione del prossimo Citofonare Interno 7, un reading mob che affianca alla ricerca letteraria e musicale un momento di attenzione per progetti cittadini rivolti al sociale.
Ecco l’elenco degli incontri, che descriveremo nel dettaglio di volta in volta.


Da Matemù, in Via Vittorio Amedeo II n.14. Ore 16.30.
Lunedì 16 gennaio, Elena Stancanelli e Il grande Gatsby di Francis Scott Fitzgerald
Lunedì 23 gennaio, Rossano Astremo e L’urlo di Allen Ginsberg
Lunedì 30 gennaio, Elisabetta Liguori e L’uomo che guardava passare i treni di Georges Simenon

A Garbatella, presso la Scuola Popolare Piero Bruno, in Via Passino n.24.
Sabato 21 gennaio, ore 16.30, Chiara Mezzalama e La ragazza di Bube di Carlo Cassola

ITIS Fermi, in Via Trionfale n.8737
Giovedì 26 gennaio, alle 11.30
Tommaso Giartosio e Jacques il fatalista e il suo padrone di Denis Diderot

Liceo Classico Virgilio, in Via Giulia n.38
Venerdì 27 gennaio (Giorno della Memoria), alle 8.30
Elena Mearini e L’amico ritrovato di Fred Uhlman.

La partecipazione agli incontri è gratuita, come gratuito è l’impegno dei Piccoli Maestri. Ringraziamo di cuore chi ci aiuterà a dare visibilità al progetto, anche con un semplice passaparola.

Paul Celan e la rosa di nessuno

Chiusura al femminile del primo ciclo di incontri da Matemù. Lunedì 19 dicembre Maria Grazia Calandrone accompagnerà i ragazzi alla scoperta dei versi di Paul Celan, proponendo alcune poesie dalla raccolta La rosa di nessuno. Gli appuntamenti con i Piccoli Maestri riprenderanno con l’anno nuovo, al termine della pausa natalizia. Nei prossimi giorni verrà aggiornato sul blog il calendario. Nel frattempo non perdete questo incontro, lunedì 19 dicembre alle 16.30 da Matemù, in Via Vittorio Amedeo II n.14.

Birra e cazzotti da Matemù

Lunedì 12 dicembre, ore 16.30 da Matemù (Via Vittorio Amedeo II n.14, Roma), Diego Rossi proporrà ai ragazzi la lettura di Birra e cazzotti di Brendan O’ Carroll, edito da Neri Pozza. Nella scorsa settimana, Diego ha segnalato l’appuntamento con i Piccoli Maestri a Sabine Shultz e Daniela Pagani (responsabili della casa editrice), che hanno mostrato il loro entusiasmo al progetto, regalando una decina di volumi della propria collana ai ragazzi del centro Matemù. È un gesto splendido, nella sua semplicità, a cui vogliamo dare visibilità, nella speranza, chissà, che altre case editrici decidano di imitarlo.

Tra i libri regalati da Neri Pozza, oltre a tre copie di Birra e cazzotti, compaiono anche Le quattro casalinghe di Tokyo di Natsuo Kirino, Empietà di Tehmina Durrani, La terra dei gelsomini di Gilbert Sinoué, Nabateo lo scriba di Youssef Ziedan, Dolceamaro a Bombay di  Namita Devidayal, La città della luce tranquilla di Bo Caldwel, La specialista del cuore di Claire H. Rothman, Per mare e per terra di Mitchell J.Kaplan, Vita breve di un giovane gentiluomo, Jean Teulé di Luce Proibita, David Rocklin di L’uccello beffardo di Gerald Durrell e Il trono cremisi di  Sudhir Kakar.

Segue un breve passaggio dal libro Birra e cazzotti, scelto da Diego Rossi, per invitarvi tutti all’incontro di lunedì … Anthony “Sparrow” McCabe aveva sull’occhio destro un bitorzolo grosso come una pallina da golf. La palpebra sinistra era tumefatta e sembrava particolarmente infiammata in corrispondenza dei quattro punti di sutura. Sotto i baffi castano scuro, il labbro era gonfio, e gli zigomi sfoggiavano tutti i colori dell’arcobaleno.
Continua a leggere

Madame Bovary all’ITIS Fermi di Roma

Il progetto Piccoli Maestri nasce con l’intento di andare nelle scuole a proporre agli studenti romanzi, poesie, novelle di cui siamo innamorati; nasce con la speranza di trasmettere ai ragazzi la scintilla, la passione per la lettura. Accogliamo così con grande piacere l’invito del preside, degli insegnanti dell’Istituto Tecnico Industriale Enrico Fermi, ad andare da loro, a raccontare una storia. Il nostro inviato speciale è Giorgio Vasta; il libro che ha scelto è Madame Bovary di Gustave Flaubert. L’appuntamento è mercoledì 7 dicembre alle 10 del mattino. L’ITIS Fermi si trova in Via Trionfale 8737.

Dr. Jekyll and Mr.Hyde (2)

Piccolo cambio di programma. L’appuntamento con Rossano Astremo, e i poeti della beat generation, è stato rinviato al mese prossimo. Abbiamo deciso di concedere maggiore spazio alla lettura accompagnata de Lo strano caso del dottor Jekyll e del signor Hyde, romanzo di Robert Louis Stevenson. Ci incontriamo quindi domani, lunedì 5 dicembre, alle 16.30 nuovamente con Tommaso Pincio da Matemù (via Vittorio Amedeo n.14, Roma) per il quarto appuntamento con i Piccoli Maestri.